We have 126 guests online
21
Sep 11
Last Updated on September 27 2011

Fortezza di Apolihni

La fortezza di Apolihni si trova nel nord-ovest di Armolia, fu costruita nel 1440 dal genovese Nicola Giustiniani Banca. Ciò è confermato dalla iscrizione latina che fu sull'architrave sopra l'ingresso della fortezza che i viaggiatori innumerevoli leggevano tutto l'anno. L'iscrizione è ora conservata nella scuola del villaggio al lato settentrionale della Cattedrale di San Demetrio e della Vergine di Armolia. Perché era stata imbiancata, è possibile identificare lo stemma Giustiniani, una torre circondata sul lato sinistro e una croce circondata sul lato destro.

fortress
La fortezza è di forma trapezoidale, come emerge da un disegno di Arnold Smith. Include 62 camere ed è racchiuda da doppie pareti. Inoltre alle sue torri murati, ci sono anche torri di difesa minori agli angoli superiori. Guardando la Torre Grande si può vedere una cisterna che raccoglieva le acque piovane dai tetti di fornire agli abitanti all'interno con acqua potabile. Li viaggiatori Thevenot (1656), Piacenza (1688), e Cornelli (1696) fanno riferimento a due cisterne, mentre Arnold Smith ha disegnato una sola. Le torri del segnale, che si trovavano sulle rive del Komi al mare di Lithi, comunicavano con la fortezza.