We have 132 guests online
22
Aug 11
Last Updated on November 06 2012

Kardamyla

Localizazzine

Kardamyla è una piccola città costruita nel luogo dell'antica Kardamilis, 28 km dalla città di Chios. La citadina è divisa in due insediamenti, che insieme hanno una popolazione di circa 2000 abitanti. È il uogo natio dei lottatori per la libertàcome Chartulakis (nel medioevo) e Kontanignotis (nella guerra d'indipendenza del 1821). Due altri importanti cittadini di questa città furono il venerabile Nikiforos, storico di Nea Moni, e Giorgos Zolotas, storico di Chios.

Le case hanno un'architettura intensiva tradizionale; strade strette, vicoli cubettati e passaggi coperti sono tipiche caratteristiche locali; tipiche come le case costruite principalmente in pietra e decorate con fiori e piante. La parte superiore, distribuita ai piedi di una collina stepposa, è il villaggio più vecchio, mentre la parte inferiore, chiamata Marmaro, è costruita sulla costa, nella parte  interna di una baia a 2 km dal vecchio insediamento. Vi si trovano molti plazzi raffinati, costruiti dai molti navigatori e proprietari di navi originari del luogo; la popolazione di Kardamyla ha sempre amato il mare in cui ha lavorato.

La statua del Marinaio di Kardamyla, opera dello scultore Apartis, è un segno inconfondibile di Marmaro e si trova nella piazza del porto. Inoltre, la paicevole esperienza di camminare nei vicoli di Marmaro vi farà sentire nella tipica atmosfera dell'isola di Chios.

Quest'area è veramente famosa per molte piacevoli spiagge; Nagos e Giosonas sono considerate le migliori. L'area di Nagos è a soli 5 km da Kardamyla. Alcune delle caratteristiche che formano l'incantevole paesaggio dell'area sono le sorgenti di acqua corrente, gli alti alberi di mapo, la densa vefetazione e una splendida spiaggia di piccole pietre colorate. Oltre a questo tipo di bellezza, Nagos è consigliata per vacanze estive, poichè l'area è rifornita di camere in affitto e ristoranti. Uno dei  più pittoreschi villaggi  che potete visitare si trova ai piedi del monte Pelinaio, la montagna più alta di Chios.